Storia

La Biblioteca Biomedica di Città Studi è nata nel 2016 dopo l'acquisizione da parte dell'Ateneo della struttura ex CIDiS di via Valvassori Peroni e delle collezioni per il Diritto allo studio presenti.

In quell'occasione la Biblioteca di Farmacologia e Medicina Sperimentale ha trasferito i servizi bibliotecari presso la nuova sede e iniziato la ricollocazione delle proprie collezioni.

A fine 2019, dopo la chiusura della Biblioteca di Scienze del Farmaco, è iniziato anche l'accorpamento di queste collezioni.

La Biblioteca Biomedica mette quindi ora a disposizione, oltre a testi dedicati alla ricerca biomedica, i libri per gli esami di medicina, farmacia, scienze motorie, scienze e tecnologie e agraria.