Prestito locale

Chi può usufruirne
Hanno diritto al prestito a domicilio tutti gli utenti interni* dell'Ateneo.
Gli utenti esterni possono accedervi solo presentando una malleveria, ossia un documento firmato da un docente dell'Università che sia afferente alla stessa area disciplinare della Biblioteca, come forma di garanzia.

Cos'è e come funziona
Il servizio permette di prelevare e detenere per un periodo limitato risorse bibliografiche su supporto cartaceo possedute dalla Biblioteca.
Non è consentito il prestito di:
- pubblicazioni periodiche;                                                                          
- libri di testo disponibili in copia unica;
- edizioni anteriori al 1920;
- opere rare e di pregio;
- pubblicazioni a fogli mobili;
- opere riservate alla sola consultazione (enciclopedie, dizionari, materiale cartografico etc.);
- materiale audiovisivo, fotografico e su supporto elettronico (CD-ROM, DVD etc.).

Il prestito è personale; è quindi vietato trasferire a un'altra persona un'opera prelevata a proprio nome. E' possibile incaricare terzi del ritiro dei volumi; il delegato dovrà esibire una delega scritta e una fotocopia del documento di identità del delegante. La restituzione può essere effettuata anche da una persona diversa dal richiedente.

 

Il numero di volumi prelevabili e la durata del prestito variano a seconda delle categorie di utenti:

Studenti: possono avere in prestito contemporaneamente fino a 20 volumi per un periodo di 30 giorni, con possibilità di due proroghe di 20 giorni ciascuna in assenza di prenotazioni.

Docenti, ricercatori, personale tecnico-amministrativo etc.: possono avere in prestito contemporaneamente fino a 20 volumi per un periodo di 60 giorni, con possibilità di due proroghe di 20 giorni ciascuna in assenza di prenotazioni.

Utenti esterni con malleveria: possono avere in prestito contemporaneamente fino a 3 volumi per un periodo di 30 giorni, con possibilità di due proroghe di 20 giorni ciascunia in assenza di prenotazioni.

Il prestito dei libri di testo adottati nei Corsi di laurea afferenti al Dipartimento di Scienze della Terra** per la preparazione agli esami  ha durata di 21 giorni, con possibilità di due proroghe di 20 giorni ciascuna in assenza di prenotazioni, e non consente di detenere contemporaneamente più di 3 volumi.

 

Prenotazioni
E' possibile prenotare il prestito di un documento momentaneamente detenuto da altro utente, rivolgendosi allo sportello della Biblioteca, oppure tramite il Catalogo di Ateneo? o la app bibliounimi, previo inserimento delle proprie credenziali di Ateneo. La comunicazione della disponibilità del documento avviene tramite posta elettronica con un messaggio inviato all'utente sulla sua casella nel dominio unimi.it; la prenotazione decade se l'utente non provvede entro 3 giorni a recarsi in Biblioteca per regolarizzare il prestito.

 Tramite OPAC e bibliounimi è possibile anche riservare per 3 giorni opere risultanti disponibili in Biblioteca, utilizzando il link Richiesta di prestito?, e richiedere la proroga del prestito a partire dal quarto giorno precedente la scadenza (in assenza di prenotazioni).

 

Sanzioni

??La mancata restituzione entro la data prevista comporta l'esclusione dal servizio presso tutte le Biblioteche dell'Ateneo finchè il libro non viene riconsegnato.

La restituzione dell'opera oltre tre giorni dopo la data di scadenza prevede la sospensione dal servizio presso la Biblioteca per un periodo di tempo doppio a quello del ritardo maturato.

Per ritardi superiori a 60 giorni è previsto il blocco della carriera accademica.

 

 

 

 

* "Sono utenti istituzionali dei servizi della Biblioteca:
gli studenti regolarmente iscritti e quelli ospiti dell’Università nell’ambito di programmi di scambio ufficiali, i docenti, compresi quelli ospiti, i ricercatori, i collaboratori linguistici, gli iscritti ai dottorati di ricerca, alle scuole di specializzazione, ai corsi di perfezionamento e ai master, i titolari di assegni di ricerca, i tutors, i borsisti, i laureati frequentatori, i cultori della materia, il personale tecnico-amministrativo dell’Università degli Studi di Milano."

?** Scienze geologiche; Scienze della Terra; Scienze naturali; Scienze della natura; Scienze e tecnologie per lo studio e la conservazione dei beni culturali e dei supporti della informazione; Scienze per la conservazione e la diagnostica dei beni culturali