Voi siete qui

  • Home
  • Biblioteche
  • Biblioteca di Scienze della storia e della documentazione storica

indice paragrafi

Novità in biblioteca

Avviso
mercoledì 27 maggio 2020

Variazione orari delle biblioteche

L’Ateneo e tutte le biblioteche sono chiusi lunedì 1 giugno e martedì 2 giugno  per la Festa della Repubblica. Da mercoledì 3 giugno riaprono i punti di prestito, secondo l’orario ridotto adottato nella fase due dell’emergenza sanitaria.

Segnaliamo che durante la prossima settimana per alcune biblioteche ci saranno dei cambiamenti nelle tempistiche per il ritiro dei volumi ai punti di prestito:

  • Biblioteche di matematicaScienze della Terra: le richieste effettuate dal 28/5 al 3/6 sono disponibili alla BICF (via Celoria 18) da venerdì 5/6
  • Biblioteche Malliani e S. Polo: le richieste effettuate dal 26/5 al 3/6 sono disponibili al punto di prestito del Polo centrale di medicina e chirurgia (via della Commenda, 19) da martedì 9/6

ATTENZIONE: Il punto di prestito della Sala Crociera (Biblioteca di Studi giuridici e umanistici) resterà chiuso fino a mercoledì 10 giugno compreso.

Notizia
giovedì 14 maggio 2020

Riapertura servizio prestito libri

Dal 19 maggio la biblioteca riapre attivando il punto prestito con i seguenti orari:

  • MARTEDÌ 10.30-13.00
  • GIOVEDÌ 10.30-13.00

per il ritiro dei libri richiesti in Catalogo di Ateneo.
Molti dei materiali normalmente esclusi dal prestito sono ora disponibili per il prestito a domicilio. È necessario effettuare la richiesta di consultazione dal Catalogo di Ateneo.

Attenzione: se il volume richiesto non fosse disponibile, lo comunicheremo via e-mail nei giorni di apertura.

Per la riconsegna dei libri presi in prestito è necessario utilizzare il box nel cortile Legnaia, accessibile in questo periodo dalle ore 8 alle ore 15.

L’accesso in biblioteca avviene, un utente per volta, dal porticato S. Nazzaro (vedi come raggiungerci), dove è necessario attendere il proprio turno nel rispetto delle misure di sicurezza previste per il contenimento del Covid-19. È necessario indossare la mascherina ed essere in possesso di un documento di identità.

Gli altri servizi continuano a essere erogati da remoto.

Consulta la pagina #bibliounimidacasa con tutte le informazioni.

 

Avviso

Le biblioteche della Statale e la fase due dell’emergenza sanitaria

Durante la fase due dell’emergenza sanitaria le biblioteche aprono gradualmente al prestito le proprie collezioni cartacee, riorganizzando spazi, attrezzature e flussi di lavoro per garantire agli utenti e al personale l’erogazione del servizio in sicurezza. Non è possibile accedere alle sale di lettura per lo studio o la consultazione.

  • Elenco dei punti di prestito aperti (in aggiornamento): verrà gradualmente garantito l’accesso alle collezioni di tutte le biblioteche, tramite l’apertura del servizio di prestito in loco o con il ritiro dei volumi in uno dei punti di prestito aperti.
  • Prestito libri: guarda come fare Per prendere un libro in prestito è necessario fare la richiesta online da catalogo e seguire le indicazioni nel pop-up di conferma su quando e dove ritirarlo.
  • Riconsegna libri: guarda come fare Tutti i prestiti attualmente in scadenza sono stati prorogati. Puoi verificare la scadenza dei tuoi prestiti nell'Area personale del Catalogo.
  • Altri servizi continuano a essere erogati da remoto. Consulta la pagina #bibliounimidacasa con tutte le informazioni.
Notizia
giovedì 30 aprile 2020

E-book acquistati marzo-aprile 2020

Nei mesi di marzo a aprile 2020 la biblioteca ha acquistato su richiesta di studenti e docenti oltre 80 e-book, ora disponibili per gli utenti unimi all'interno della biblioteca digitale di Ateneo.
Ecco l'elenco dei nuovi titoli disponibili: e-book acquistati marzo-aprile 2020.

Per trovarli è sufficiente cercare per titolo all'interno della lista degli e-book
Ricordiamo che, per accedere alla biblioteca digitale da casa, è necessario effettuare l'accesso off campus da questa pagina, con le credenziali della posta elettronica di Ateneo. 

Notizia
giovedì 7 maggio 2020

Nuove risorse elettroniche: ebook e periodici di area umanistica

La collezione della Biblioteca Digitale d’Ateneo si arricchisce di:

  • 4 nuove opere della collezione Past Masters, i classici della filosofia: Les Œuvres de Michel Foucault, The Edinburgh Edition of Thomas Reid , Texts & Contexts of Ludwig Wittgenstein, The Manuscripts of Charles Sanders Peirce
  • Collezione di periodici JSTOR Art&Sciences VIII: dedicata alla letteratura, linguaggio, storia dell’arte, filosofia e storia
  • ?Collezione di periodici JSTOR Art & Sciences XI: dedicata alle scienze sociali, arte, storia, lingue e letterature

Tutte le risorse sono accessibili a partire dalla Lista A-Z delle banche dati, dalla Lista A-Z dei ejournals e in Explora.

Notizia
giovedì 9 aprile 2020

Accesso straordinario a nuove risorse elettroniche

Per la durata dell'emergenza sanitaria in corso il Servizio Bibliotecario d’Ateneo mette temporaneamente a disposizione della comunità accademica l'accesso gratuito a un maggior numero di risorse elettroniche. Si tratta di proposte autonome di editori per favorire la diffusione dell’informazione nel periodo di emergenza.
La pagina è in continuo aggiornamento e raccoglie in ordine alfabetico le risorse selezionate: vi consigliamo di consultarla spesso insieme alla pagina dei trial in corso, pacchetti di risorse disponibili in prova per valutare l'interesse per un futuro acquisto.

Queste risorse si aggiungono alle collezione della Biblioteca Digitale, sempre a disposizione della comunità universitaria.

Notizia
martedì 24 marzo 2020

E-books on demand e potenziamento servizio di reference

Le biblioteche hanno potenziato il servizio di reference online per tutti i propri utenti ed è stato attivato un servizio di acquisizione on demand di ebook per studenti e dottorandi tesisti.

Le richieste di ebook possono essere inoltrate dall’area personale del Catalogo di Ateneo  tramite la funzione “Suggerimento d’acquisto”, mentre le richieste di reference possono essere inviate attraverso Chiedi al bibliotecario o all’indirizzo email della biblioteca prestito.storia@unimi.it

Consulta la pagina #bibliounimidacasa per conoscere i servizi disponibili e tutti gli aggiornamenti.

Notizia
mercoledì 18 marzo 2020

Nuove risorse: ebook e periodici di area giuridica e umanistica

La collezione della nostra Biblioteca Digitale si arricchisce di nuovi ebook di area giuridica e umanistica e dell'archivio digitalizzato di 4 periodici del movimento femminista americano.

  • 144 nuovi ebook degli editori Giappichelli, Franco Angeli, Biblioteca Apostolica Vaticana, L'Erma di Bretschneider sono disponibili attraverso la piattaforma Torrossa di Casalini.
    Accesso: la piattaforma è raggiungibile anche dalla lista AZ delle banche dati e da explora.
    Da Torrossa l'elenco completo degli ebook è consultabile cliccando il pulsante 'Titolo'.
     
  • 4 importanti fonti per lo studio del movimento femminista americano sono a disposizione di studenti e ricercatori; si tratta di:
    - The Western Woman Voter. 1911-1913, periodico fondato da Adella Parker, popolare avvocato di Seattle, e rivolto a tutte le donne elettrici negli stati americani occidentali, iniziò la pubblicazione in seguito all'introduzione del suffragio nello Stato di Washington
    - The New Citizen. 1909-1912, il titolo è lo specchio del movimento femminista che si sviluppava in quegli anni negli stati occidentali degli USA. Gli articoli affrontano varie questioni tra le quali la legislazione sul lavoro, le leggi sul divorzio, la disparità salariale tra uomini e donne
    - The Remonstrance 1890-1913: pubblicato a Boston, il periodico forniva un forum per le donne che si opponevano all'espansione del diritto di voto alle donne. Gli articoli includono discussioni sulle sconfitte del suffragio statale e municipale, gli sforzi per annullare il suffragio negli stati occidentali, i benefici del posto della donna in casa e la promozione dell'anti-femminismo
    - The National Standard: A Women’s Suffrage and Temperance Journal 1870-1872, il periodico sostenne due dei principali movimenti sociali alla fine del XIX secolo: il movimento per il suffragio femminile e il movimento per la temperanza. Mostra il punto di vista delle donne sulla riforma sociale e politica, sulla cultura letteraria ed evidenzia gli sforzi per vietare il flagello dell'alcol
    Accesso: le risorse sono consultabili anche dall’elenco delle banche dati e da explora

    I 4 nuovi titoli arricchiscono una collezione che, nello stesso ambito, già comprende le seguenti risorse: The National Citizen and Ballot Box - 1876-1881 (rivista mensile espressione del primo movimento femminista americano), The Lily (primo quotidiano per le donne pubblicato dal 1849 al 1853), The Revolution - 1868-1872 (settimanale dei diritti delle donne, organo ufficiale dell’Associazione nazionale americana per il Suffragio alle donne).