Voi siete qui

  • Prestito

Prestito

Sono ammessi al servizio di prestito:

1) gli utenti istituzionali dell'Ateneo per la durata del loro rapporto con l'Università
2) gli studenti e il personale delle università convenzionate (Milano-Bicocca e Insubria)
3) gli studenti Erasmus possono richiedere l’iscrizione temporanea al servizio direttamente in biblioteca presentando un documento d'identità valido e un documento che certifichi l'iscrizione al progetto Erasmus.
5) gli utenti esterni possono richiedere l’iscrizione temporanea esibendo una Malleveria, ossia un modulo di presentazione compilato e firmato da un docente dell'Ateneo. E' possibile scaricare il modulo o ritirarlo in biblioteca.

Ogni utente può richiedere in prestito fino a tre opere per volta.
Il prestito dura 21 giorni e si può prorogare 2 volte per 20 giorni ciascuna, purché il documento richiesto non sia già stato prenotato da altro utente.
Le proroghe possono essere effettuate a partire dal quarto giorno precedente la scadenza.I prestiti scaduti non vengono prorogati.

Servizi online
Tramite l'area personale del Catalogo  e la app bibliounimi è possibile:
a) inoltrare una richiesta di prestito; il lettore ha 3 giorni per ritirare i volumi;
b) prenotare i libri già in prestito; al rientro dei volumi prenotati la biblioteca, entro il giorno successivo, avvisa per posta elettronica l’utente, che ha 3 giorni lavorativi per ritirare i documenti;
c) richiedere la proroga del prestito.

Si ricorda che:
La mancata restituzione entro la data prevista comporta l’esclusione dal servizio presso tutte le biblioteche dell’Ateneo finché il libro non viene riconsegnato; la restituzione dell’opera oltre 3 giorni dalla data di scadenza prevede la sospensione dal servizio presso la biblioteca prestante per un periodo di tempo doppio a quello del ritardo maturato.


Un ritardo superiore a 60 giorni comporta il temporaneo blocco della carriera per gli studenti, con conseguente esclusione dalle sessioni d’esame; la rimozione del blocco avviene alla restituzione del prestito e non elimina la prevista sospensione dal servizio in biblioteca.
I documenti devono essere restituiti nello stesso stato in cui sono stati consegnati; l'utente è tenuto a riacquistare o rimborsare alla biblioteca i documenti danneggiati o smarriti.

Non sono oggetto di prestito:
1) i periodici
2) le enciclopedie, i dizionari, i cataloghi, gli atlanti
3) i CD-ROM, i DVD, i documenti multimediali, audio e video
4) le opere rare o di pregio