Voi siete qui

#bibliounimidacasa

Durante la seconda fase dell’emergenza sanitaria le biblioteche riaprono al prestito le proprie collezioni cartacee. Guarda l’elenco dei punti di prestito aperti.
Tutti gli altri servizi continuano da remoto. Consulta le faq in questa pagina per sapere quali sono attivi.

indice paragrafi

Quali punti di prestito sono aperti e che orario fanno? (in aggiornamento)

Riapre il servizio di prestito delle biblioteche. L’accesso ai punti di prestito è consentito solamente per la consegna o il ritiro dei testi che dovranno essere già stati richiesti dal Catalogo. Non è possibile accedere alle sale lettura per lo studio o la consultazione.

Biblioteca di Studi giuridici e umanistici (punto di prestito: Sala Crociera)
Lun-Ven 10.30-13.00
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal terzo giorno di apertura successivo alla richiesta.
La biblioteca effettua servizio di prestito e rientro anche per:

ATTENZIONE: il punto di prestito in Sala Crociera resterà chiuso dall'1 al 10 giugno 2020 compresi


Biblioteca di biologia, informatica, chimica e fisica (BICF)
Lun-Ven 10.30-13.00
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal secondo giorno di apertura successivo alla richiesta.
La biblioteca effettua servizio di prestito e rientro anche per:

Biblioteca del Polo centrale di medicina e chirurgia
Mar e Gio 10.30-13.00 
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal primo giorno di apertura successivo alla richiesta. Guarda l'infografica.
La biblioteca effettua servizio di prestito e rientro anche per:

  • Biblioteca Alberto Malliani (chiusa al pubblico)
  • Biblioteca del Polo San Paolo (chiusa al pubblico)
    I testi sono disponibili per il ritiro a partire dal giovedì successivo alla richiesta (tranne per le richieste effettuate il martedì e il mercoledì che slittano al giovedì della settimana successiva). 

Biblioteca di Scienze dell’antichità e filologia moderna
Mar e Gio 10.30-13.00
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal primo giorno di apertura successivo alla richiesta
Biblioteca di Filosofia
Mar e Gio 10.30-13.00
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal primo giorno di apertura successivo alla richiesta
Biblioteca di Scienze della storia e della comunicazione storica
Mar e Gio 10.30-13.00
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal primo giorno di apertura successivo alla richiesta
Biblioteca di Scienze politiche
Mar e Gio 10.30-13.00
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal secondo giorno di apertura successivo alla richiesta
Biblioteca del Polo di mediazione interculturale e comunicazione
Mar e Ven 10.30-13.00
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal primo giorno di apertura successivo alla richiesta
Biblioteca di Scienze agrarie e alimentari
Mar e Gio 09:30-12:00
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal primo giorno di apertura successivo alla richiesta
Biblioteca Biomedica di Città Studi (apre il 4 giugno)
Mar e Gio 10.30-13.00
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal primo giorno di apertura successivo alla richiesta
Biblioteca di Medicina veterinaria
Mar e Gio 09.30-12.30
I volumi sono disponibili per il ritiro a partire dal primo giorno di apertura successivo alla richiesta

L’accesso ai punti di prestito sarà regolato nel rispetto delle misure di sicurezza previste per il contenimento del Covid-19. All’entrata degli edifici universitari ti verrà rilevata la temperatura (se hai più di 37.5 non potrai accedere né restituire i volumi); ti verrà poi richiesto di disporti in fila all’ingresso delle biblioteche, rispettando le misure di distanziamento. Modalità e orari sono stati studiati per garantire la sicurezza sia degli utenti che del personale, tuttavia potrebbe verificarsi un’affluenza giornaliera di pubblico superiore alla capacità di ricezione, nel qual caso si considererà il ricorso ad un sistema di gestione di appuntamenti per l’accesso ai punti di prestito.

 


Come posso richiedere un libro in prestito?

I testi DEVONO essere richiesti in prestito attraverso il Catalogo d’Ateneo. Le richieste di prestito verranno attivate a Catalogo progressivamente biblioteca per biblioteca, seguendo il calendario di riapertura del servizio nelle biblioteche.

Ecco cosa devi fare:

  • Controlla se è già stato attivato il punto di prestito della tua biblioteca
  • Richiedi il libro in prestito nel Catalogo d’Ateneo
  • Verifica nel pop-up di conferma dove puoi ritirarlo e a partire da quale giorno
  • Controlla la tua email dell'università: se ci sono problemi sarai contattato dalla biblioteca
  • Passa in biblioteca a partire dal giorno indicato munito di mascherina e di un documento di riconoscimento
  • Agli utenti verrà richiesto di disporsi in fila all’ingresso delle biblioteche rispettando le misure di distanziamento.

Ricorda che possono passare alcuni giorni dalla richiesta del libro alla disponibilità per il ritiro, ma hai a disposizione una settimana per andare a ritirarlo.

L’accesso ai punti di prestito sarà regolato nel rispetto delle misure di sicurezza previste per il contenimento del Covid-19. All’entrata degli edifici universitari ti verrà rilevata la temperatura (se hai più di 37.5 non potrai accedere né restituire i volumi); ti verrà poi richiesto di disporti in fila all’ingresso delle biblioteche, rispettando le misure di distanziamento. Modalità e orari sono stati studiati per garantire la sicurezza sia degli utenti che del personale, tuttavia potrebbe verificarsi un’affluenza giornaliera di pubblico superiore alla capacità di ricezione, nel qual caso si considererà il ricorso ad un sistema di gestione di appuntamenti per l’accesso ai punti di prestito.

E’ possibile incaricare terzi del ritiro dei volumi: il delegato dovrà esibire una delega scritta e una fotocopia del documento di identità del delegante.


Devo restituire un libro. Cosa devo fare?

Per agevolare la restituzione, tutti i prestiti attualmente in scadenza sono stati prorogati fino all'8 giugno: puoi verificare la scadenza dei tuoi prestiti nell'Area personale del Catalogo.
I libri vanno riconsegnati al punto di prestito della biblioteca che te li ha prestati. Guarda i punti di prestito delle biblioteche con giorni e orari di apertura. Puoi andare in biblioteca per la restituzione senza alcuna prenotazione.

Nei punti prestito ti verranno forniti sacchettini di plastica all’interno dei quali inserire i singoli volumi. Dovrai poi riporre i libri in contenitori, nei quali rimarranno in isolamento per 10 giorni, come suggerito dalle Linee Guida redatte dall’Istituto Centrale per la Patologia degli Archivi e del Libro. La restituzione sarà registrata alla fine del periodo di isolamento senza alcuna penalità per l’utente.

Se non puoi recarti in biblioteca per la restituzione contatta i bibliotecari o considera la possibilità di un invio per posta o corriere con spese a tuo carico (indirizzare a: Università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono 7, 20122 Milano. Sulla busta indicare per esteso il nome della biblioteca dalla quale si è preso in prestito il volume). Anche per i testi arrivati via posta la restituzione sarà registrata alla fine dei 10 giorni di isolamento senza alcuna penalità per l’utente.

Ricordiamo che per i prestiti scaduti prima del 24 febbraio al momento della restituzione si terrà conto del periodo di chiusura.


Come posso comunicare con lo staff delle biblioteche?

Puoi contattare i bibliotecari attraverso i consueti canali online:

  • usa il servizio Chiedi al bibliotecario
  •  scrivi una email per contattare direttamente la tua biblioteca (guarda sul sito della tua biblioteca l’indirizzo corretto)

I bibliotecari anche da remoto possono sempre fornirti assistenza bibliografica e indicazioni sulle strategie di ricerca e sulle fonti consultate. In questo periodo inoltre cercheranno, quando possibile, di segnalarti risorse bibliografiche accessibili anche da casa: soprattutto ebook e riviste elettroniche della Biblioteca Digitale d’Ateneo o risorse di qualità ad accesso libero sul web.


Quali sono i servizi bibliotecari disponibili al momento?

È disponibile il servizio di prestito secondo questa modalità.
Sono sempre disponibili i servizi a distanza:

  • accesso alle collezioni della Biblioteca Digitale con credenziali di posta elettronica d'Ateneo (ebook, riviste scientifiche e banche dati)
  •  il servizio Chiedi al bibliotecario: i bibliotecari possono fornirti assistenza bibliografica, indicazioni sulle strategie di ricerca e sulle fonti consultate, in questo periodo inoltre cercheranno di segnalarti risorse bibliografiche accessibili anche da casa: soprattutto ebook e riviste elettroniche della Biblioteca Digitale d’Ateneo o risorse di qualità ad accesso libero sul web
  • slide e tutorial del Servizio Bibliotecario

 


Come si accede da casa alle risorse elettroniche d’Ateneo?

La Biblioteca Digitale è sempre accessibile da casa con le credenziali di posta elettronica d'Ateneo (guarda come si fa).
Per fare una ricerca simultanea su tutte le risorse puoi usare il motore di ricerca EXPLORA che selezionerà articoli, libri, ebook e tutte le risorse più utili per te
Hai bisogno d’aiuto per orientarti e capire quale risorsa ti è più utile? Contatta i bibliotecari
Hai bisogno di assistenza tecnica? Scrivi a bd.help@unimi.it


Quali risorse elettroniche d’Ateneo sono disponibili?

Hai a disposizione più di 370.000 ebook e 70.000 riviste elettroniche, se vuoi conoscere quali sfoglia le liste per titolo, materia o editore.
La Biblioteca Digitale ha sottoscritto anche 225 banche dati, strumenti utilissimi per scoprire articoli e saggi contenuti in riviste accademiche, pubblicazioni di più autori o atti di convegni oppure per consultare dati. L’elenco è alfabetico per titolo e per materia.
Dai un occhio anche alla pagina delle risorse ad accesso straordinario disponibili durante l'emergenza sanitaria.
Hai bisogno d’aiuto per orientarti e capire quale risorsa ti è più utile? Contatta i bibliotecari
Hai bisogno di assistenza tecnica? Scrivi a bd.help@unimi.it

L’Ateneo mette a disposizione anche AIR il repertorio delle pubblicazioni scientifiche dell'Ateneo dove puoi trovare le tesi di dottorato discusse in Statale dal 2010. In AIR sono presenti anche i dati bibliografici e spesso il full-text di articoli, monografie, saggi, curatele, interventi a convegni e working papers prodotti dal 2004 dalla attività di ricerca dell’Ateneo.

Nella pagina Pubblicazioni unimi puoi inoltre trovare riviste e collane liberamente accessibili, curate dai docenti del nostro Ateneo


Vorrei imparare a usare al meglio le risorse elettroniche della Biblioteca Digitale d’Ateneo. Avete suggerimenti?

Puoi guardare i materiali dei corsi: slide, tutorial e videolezioni degli incontri organizzati dalle biblioteche sulle banche dati e sui software disponibili. Per accedere ai materiali, devi autenticarti con le credenziali della posta elettronica d'Ateneo.

Dai un occhio inoltre anche ai tutorial SBA che abbiamo pubblicato su youtube, troverai materiali molto utili soprattutto per l’area biomedica.


Quali opportunità di accesso alle risorse sono messe a disposizione dal nostro Ateneo in questo periodo?

Oltre alle risorse elettroniche dell'Ateneo, la Biblioteca Digitale ha attivato trial su nuove risorse di cui si intende valutare l'interesse.  Inoltre a questa pagina  si possono consultare risorse (ebook, ejournals, video ecc.) messe a disposizione gratuitamente dagli editori per un periodo di due o tre mesi al fine di agevolare l'accesso all'informazione durante l'emergenza sanitaria.


E se non trovo quello che cerco, oppure non posso consultarlo perché la biblioteca è chiusa?

In questi giorni di emergenza sanitaria è possibile prendere in prestito il libri secondo questa modalità.
Le opere in sola consultazione rimangono non accessibili. 
Ricorda però che i bibliotecari possono sempre aiutarti a verificare se esiste una versione elettronica oppure proporti per la tua ricerca fonti alternative immediatamente accessibili. Contatta i bibliotecari


Sto scrivendo la tesi, come posso fare per la bibliografia?

Le collezioni cartacee delle biblioteche possono essere richieste in prestito secondo queste modalità.
Se non puoi recarti in biblioteca in questo periodo i bibliotecari si sono organizzati per aiutare i laureandi a trovare fonti e risorse utili per la tesi: puoi contattarli direttamente da casa. Ti aiuteranno a recuperare i libri e gli articoli che ti servono nella Biblioteca Digitale e, dietro richiesta, si attiveranno per acquisire il prima possibile gli ebook necessari (se presenti sul mercato e attivabili nella Biblioteca Digitale d’Ateneo): proponi l’acquisto di un ebook.

Non dimenticare che per gestire la bibliografia puoi usare uno dei software indicati nella pagina Strumenti per le bibliografie. Ti consigliamo in particolare Citavi o Mendeley per i quali il Servizio Bibliotecario d’Ateneo ha stretto accordi con i produttori per l’utilizzo da parte dei nostri utenti.

Ti segnaliamo anche i materiali del nostro corso Verso la tesi, disponibili alla pagina dedicata.


Mi serve un libro per la tesi, come posso fare?

Le collezioni cartacee delle biblioteche possono essere richieste in prestito secondo queste modalità.
Se non puoi recarti in biblioteca in questo periodo ti consigliamo di verificare se c’è la versione elettronica nella  Biblioteca Digitale.
Altrimenti puoi fare una proposta d’acquisto dell’ebook: compila il modulo online che trovi nella sezione Suggerimenti nella tua Area personale del Catalogo. Se l’ebook è presente sul mercato editoriale e possiede i requisiti tecnici per essere attivabile nella nostra Biblioteca Digitale verrà acquisito dal Servizio Bibliotecario d’Ateneo.

Per cercare un ebook nella nostra Biblioteca Digitale digita il titolo del libro nel box di ricerca della lista degli ebook oppure in Explora il motore di ricerca della Biblioteca Digitale.


Quali ebook possono essere acquisiti dalla Biblioteca Digitale?

In questo periodo, soprattutto per venire incontro a laureandi e dottorandi, acquisteremo ogni volta che è possibile il formato digitale (ebook) dei libri che ci chiedete e lo renderemo disponibile attraverso la Biblioteca Digitale.
Ma attenzione:

  • non esiste la versione elettronica di tutti i libri in commercio. In particolare i testi in italiano non sono sempre disponibili in versione elettronica
  • deve essere prevista da parte del fornitore la modalità di acquisto o sottoscrizione per un'utenza universitaria. Ad esempio non possiamo acquisire ebook da piattaforme destinate direttamente agli utenti finali, come Amazon, IBS etc..

Ho bisogno di un capitolo di un libro che avete in biblioteca, potete digitalizzarlo e inviarlo via mail?

La legge sul diritto d’autore non autorizza la riproduzione digitale, parziale o integrale, delle opere protette da diritto d’autore. Non possiamo quindi mai effettuare scansioni da inviare agli utenti, proprio perché comporterebbe il cambio di formato da analogico a digitale.

In questo momento inoltre i bibliotecari dell'Ateneo stanno lavorando soprattutto da remoto e dunque difficilmente hanno accesso alle collezioni anche solo per fornire controlli di citazioni. Possono però aiutarti a trovare risorse elettroniche accessibili da casa: contatta i bibliotecari.


Ho trovato un articolo in internet, come posso accedere al testo pieno (full text)?

In quanto studente dell’Università degli studi di Milano puoi accedere a tutti gli articoli presenti nella nostra Biblioteca Digitale. Come riconoscerli?
Se sei in Google Scholar, vai su: impostazioni > link alle biblioteche. Cerca e seleziona: Università degli Studi di Milano. Nei risultati di ricerca ti verrà presentato il link Full text UNIMI accanto alle risorse presenti nella nostra Biblioteca Digitale.
Altrimenti cerca il titolo dell’articolo direttamente in EXPLORA, il motore di ricerca della Biblioteca Digitale d’Ateneo.


Vorrei accedere a fonti attendibili su Covid-19, avete una selezione?

Segnaliamo alcune risorse gratuitamente accessibili a tutti sul COVID-19; le trovi selezionate sulle pagine di alcuni editori scientifici e biblioteche biomediche.
Se sei uno studente o un docente dell'Ateneo, ti consigliamo di autenticarti prima tramite accesso off campus: potrai così navigare sui siti degli editori accedendo anche alle risorse disponibili nella Biblioteca Digitale, non solo a quelle gratuite per tutti.

Articoli e altri documenti su siti di editori e periodici scientifici: