Voi siete qui

Servizi del Sistema bibliotecario

indice paragrafi

Accesso alle collezioni e consultazione

Il materiale posseduto dalle biblioteche è disponibile per la consultazione in apposite sale di lettura, organizzate secondo le esigenze di studio, di ricerca e di tutela delle collezioni.

Il servizio è destinato agli studenti, ai docenti e al personale dell'Ateneo e agli utenti esterni interessati alle collezioni.

Per quanto possibile le collezioni sono collocate a scaffale aperto: libri, riviste e altri materiali, conservati nelle sale di lettura o in altre sale accessibili agli utenti, possono essere presi direttamente in consultazione.
I materiali collocati in sale riservate o in magazzino devono, invece, essere richiesti al personale della biblioteca: la distribuzione avviene di norma al momento della richiesta, salvo nel caso di depositi dislocati a distanza o di particolari condizioni organizzative delle singole biblioteche.

Il servizio è erogato in modo continuativo durante l’orario di apertura delle biblioteche.

Le sale di lettura sono prioritariamente destinate alla fruizione delle collezioni e dei servizi delle biblioteche. L’accesso per lo studio su materiale proprio è consentito nei casi in cui il personale riscontri disponibilità di posti a sedere.

Per maggiori informazioni consulta la Carta dei servizi del Sistema Bibliotecario di Ateneo.


Prestito: informazioni generali

Tipologie di prestito:

Al servizio sono iscritti gli utenti istituzionali dell'Ateneo per la durata del loro rapporto con l'Università e gli utenti degli atenei e degli altri enti convenzionati per la durata della convenzione.
Gli utenti esterni interessati possono richiedere l’iscrizione temporanea esibendo una malleveria, ossia un modulo di presentazione compilato e firmato da un docente dell'Ateneo. Il modulo potrà essere ritirato in biblioteca o scaricato dal portale dello SBA.

Le condizioni di prestabilità delle singole opere sono segnalate nel Catalogo di Ateneo. Sono comunque escluse le opere antiche, rare, di pregio e la musica a stampa. Specifiche condizioni di circolazione possono, inoltre, essere previste per i materiali non librari (CD musicali, CD-ROM, DVD, ecc.).

Il prestito è personale, non può essere trasferito ad altri e deve concludersi con la restituzione dei volumi entro il termine di scadenza e nelle condizioni in cui sono stati prelevati. E’ possibile incaricare terzi del ritiro dei volumi: il delegato dovrà esibire una delega scritta e una fotocopia del documento di identità del delegante.

Quando previste, le proroghe possono essere effettuate a partire dal quarto giorno precedente la scadenza se i libri non sono stati prenotati da altri utenti. I prestiti scaduti non vengono prorogati.

Servizi online. Tramite l'area personale del Catalogo e la app bibliounimi è possibile:
a) inoltrare una richiesta di prestito; il lettore ha 3 giorni per ritirare i volumi;
b) prenotare i libri già in prestito; al rientro dei volumi prenotati la biblioteca, entro il giorno successivo, avvisa per posta elettronica l’utente, che ha 3 giorni lavorativi per ritirare i documenti;
c) richiedere la proroga del prestito.

La mancata restituzione entro la data prevista comporta l’esclusione dal servizio presso tutte le biblioteche dello SBA finché il libro non viene riconsegnato; la restituzione dell’opera oltre 3 giorni dalla data di scadenza prevede la sospensione dal servizio presso la biblioteca prestante per un periodo di tempo doppio a quello del ritardo maturato.
Un ritardo superiore a 60 giorni comporta il temporaneo blocco della carriera per gli studenti, con conseguente esclusione dalle sessioni d’esame; la rimozione del blocco avviene alla restituzione del prestito e non elimina la prevista sospensione dal servizio in biblioteca.

Per poter accedere al servizio gli studenti devono, inoltre, essere in regola con il pagamento delle tasse universitarie.

Per maggiori informazioni su tutte le tipologie di prestito consulta la Carta dei servizi del Sistema Bibliotecario di Ateneo.


Prestito esterno

E' la forma standard di prestito e riguarda tutti i libri e i documenti ammessi al servizio, ad esclusione di quelli regolamentati dalle successive tipologie di prestito. Il servizio viene erogato da tutte le biblioteche secondo i seguenti parametri:

  Studenti e assimilati* Docenti, personale tecnico amministrativo e assimilati** Esterni con malleveria***
Quantità garantito un minimo di 20 voll. garantito un minimo di 20 voll. 3 volumi
Durata 30 giorni 60 giorni 30 giorni
Proroghe almeno 2 di 20 giorni almeno 2 di 20 giorni almeno 2 di 20 giorni

* Gli studenti regolarmente iscritti ai corsi di laurea e ai master dell’Ateneo; gli studenti in mobilità aderenti a programmi internazionali sottoscritti dall’Ateneo, gli studenti degli atenei convenzionati.
** I docenti e i ricercatori dell’Ateneo e degli atenei convenzionati; i visiting professor nell’ambito di scambi ufficiali con l’Ateneo; i collaboratori linguistici, i titolari di assegno di ricerca, i borsisti, gli iscritti ai dottorati di ricerca, alle scuole di specializzazione, ai corsi di perfezionamento dell’Ateneo, nonché i collaboratori a vario titolo ufficialmente afferenti alle strutture dell’Ateneo; il personale tecnico-amministrativo dell’Ateneo.
*** Modulo di presentazione compilato e firmato da un docente dell'Ateneo. Può essere ritirato in biblioteca o scaricato dalle pagine web delle biblioteche.

Moduli malleveria

area biomedica

area scientifica

area umanistica giuridica e politico economico sociale


Prestito libri per gli esami

Il servizio viene erogato da tutte le biblioteche secondo i seguenti parametri:

  Biblioteche delle aree biomedica e scientifica Biblioteche dell’area umanistica, giuridico economica e politico sociale
Quantità 3 volumi 3 volumi
Durata 21 giorni 15 giorni
Proroghe almeno 2 di 20 giorni non previste

Prestito per il Diritto allo studio

Il servizio mette a disposizione per il prestito una collezione di libri per gli esami raccolta con il contributo della Regione Lombardia nell’ambito degli interventi per il Diritto allo studio. I testi vengono prestati secondo i seguenti parametri:

Quantità 7 volumi
Durata 90 giorni
Proroghe 5 proroghe di 30 giorni

Il servizio viene erogato nelle seguenti biblioteche:

Volumi di area biomedica

Volumi di area scientifica

Volumi di area umanistica, area giuridica e area economico-sociale


Prestito intrasistemico

Il prestito intrasistemico consente di richiedere e ricevere presso la propria biblioteca di riferimento libri ammessi al prestito provenienti da altre biblioteche del Sistema. Sono esclusi i libri per gli esami delle aree scientifica, umanistica e giuridico economica e politico sociale. I volumi devono essere restituiti nella stessa biblioteca in cui sono stati ritirati.

Il servizio è riservato agli iscritti, ai docenti, ai ricercatori e al personale dell'Ateneo.

Il servizio non viene effettuato tra biblioteche collocate nella stessa sede o in sedi contigue: non è previsto all'interno della sede di via Festa del Perdono o tra le biblioteche presenti nella zona di Città Studi (Biblioteca di Agraria; Biblioteca Biologica; Biblioteca Biomedica di Città Studi; Biblioteca di Chimica; Biblioteca di Fisica; Biblioteca Matematica; Biblioteca di Medicina veterinaria; Biblioteca di Scienze della Terra).

Quantità 3 volumi
Durata 21 giorni
Proroghe non previste

Prestito notturno e del fine settimana

Il servizio consente di prendere in prestito per periodi di chiusura brevi della biblioteca volumi non ammessi al prestito; alcune tipologie rimangono comunque escluse, ad esempio i volumi antichi, rari e di pregio, i dizionari, le enciclopedie, i materiali speciali e altro.

Il servizio non viene erogato da tutte le biblioteche.


Prestito interbibliotecario e fornitura di documenti

Le biblioteche forniscono ai propri utenti i seguenti servizi interbibliotecari:

a) prestito interbibliotecario, ossia recupero presso biblioteche italiane e straniere (di seguito fornitori) di libri non disponibili nelle biblioteche dello SBA;

b) fornitura di documenti (Document Delivery), ossia recupero  da biblioteche italiane e straniere di copie di articoli di periodici e di capitoli di libri non disponibili nelle biblioteche dello SBA;

c) servizio intrasistemico di fornitura di documenti, ossia recupero  da altre biblioteche dell’Ateneo di copie di articoli di periodici e di capitoli di libri cartacei. Il servizio non viene effettuato tra biblioteche collocate nella stessa sede o in sedi contigue: non è previsto all'interno della sede di via Festa del Perdono o tra le biblioteche presenti nella zona di Città Studi (Biblioteca di Agraria; Biblioteca Biologica; Biblioteca Biomedica di Città Studi; Biblioteca di Chimica; Biblioteca di Fisica; Biblioteca Matematica; Biblioteca di Medicina veterinaria; Biblioteca di Scienze della Terra).

Possono richiedere il servizio gli iscritti, i docenti, i ricercatori e il personale dell'Ateneo.

I servizi interbibliotecari vengono svolti nel rispetto della normativa vigente in materia di diritto d'autore e delle specifiche licenze d'uso sottoscritte per alcune tipologie di risorse, nonché nei limiti imposti da ragioni di conservazione e dalle condizioni definite dalla biblioteca fornitrice.
A questo riguardo si ricorda che la copia del documento richiesta tramite Document Delivery non può essere spedita per posta elettronica, ma deve essere ritirata in biblioteca, indipendentemente dal formato originale.

Spese a carico dell’utente possono essere definite dalle singole strutture in base a eventuali tariffe richieste dalle biblioteche fornitrici o in ragione del calcolo dei costi sostenuti dalle biblioteche dello SBA.
Parametri del servizio:

Servizio Quantità
Prestito interbibliotecario garantite  almeno 3 richieste contemporanee
Fornitura documenti (Document Delivery) garantite almeno 5 richieste alla settimana

Le modalità per richiedere i documenti variano a seconda della struttura e sono descritti nelle pagine delle singole biblioteche. In aggiunta alle altre modalità di richiesta, le biblioteche di Scienze del Farmaco, Polo centrale di Medicina e Chirurgia, Polo San Paolo, Malliani, Medicina veterinaria, Biologica, Chimica, Scienze della Terra e Fisica consentono al personale dell’Ateneo a esse afferenti di inoltrare le domande tramite il servizio online NILDE utenti.

Per ritardi nella consegna dei documenti ricevuti in prestito interbibliotecario, danneggiamento o mancata restituzione dei volumi sono in vigore le sanzioni previste per il servizio di prestito.
In caso di mancato ritiro del materiale richiesto e del mancato pagamento dell’eventuale tariffa prevista a rimborso, le strutture possono procedere alla sospensione temporanea degli utenti dai servizi della biblioteca fino al saldo del debito.

BIBLIOTECHE E CENTRI DI DOCUMENTAZIONE DI ALTRI ENTI
Il Sistema bibliotecario mette il proprio patrimonio a disposizione delle biblioteche e dei centri di documentazione che ne facciano richiesta tramite il prestito interbibliotecario e il Document Delivery
Le biblioteche e i centri di documentazione devono rivolgersi alle biblioteche che possiedono i documenti o ai punti di servizio centralizzati come indicato nelle schede anagrafiche del Catalogo di Ateneo o dei cataloghi collettivi, secondo le modalità definite dalle singole biblioteche.

Per maggiori informazioni consulta la Carta dei servizi del Sistema Bibliotecario di Ateneo.

 


Fornitura documenti: servizio NILDE utenti

Il servizio permette di ottenere una copia di un articolo di periodico o del capitolo di un libro non disponibili né in formato elettronico nella Biblioteca Digitale, né in formato cartaceo nelle biblioteche dell’Ateneo (Catalogo di Ateneo).
Il servizio è riservato agli utenti istituzionali dell’Università di Milano: possono iscriversi docenti, ricercatori, dottorandi, specializzandi, assegnisti, borsisti e personale tecnico amministrativo afferenti a una delle biblioteche di seguito elencate.

Il servizio viene offerto dalle biblioteche di:
Scienze del Farmaco
Polo centrale di Medicina e Chirurgia
Alberto Malliani (anche per gli studenti)
Polo San Paolo (anche per gli studenti e il personale ASST Santi Paolo e Carlo)
Medicina veterinaria (anche per gli studenti)
Chimica (anche per gli studenti)
Biologica (anche per gli studenti)
Scienze della Terra (anche per gli studenti)
Fisica (anche per gli studenti e personale INFN sezione di Milano)

ATTENZIONE
Non potendo essere spedita per posta elettronica per motivi legati al diritto d’autore o alle licenze elettroniche, la copia del documento dovrà essere ritirata in biblioteca.
E’ necessario inoltre verificare preventivamente con la biblioteca la gratuità del servizio o i costi di rimborso.

Procedura:

  • Registrarsi al servizio creando un account personale. E’ necessario compilare tutti i campi del modulo online, anche quelli non obbligatori, indicando sempre la biblioteca di riferimento.
  • Una volta ottenuta la validazione dell’account da parte della biblioteca, è possibile inoltrare le richieste digitando i dati oppure importandoli dai risultati delle ricerche nelle banche dati (cliccando sul pulsante ). E’ preferibile utilizzare le banche dati e compilare sempre tutti i dati possibili.

Consigli pratici:

  • Prima di inoltrare una richiesta, è importante verificare che il periodico da richiedere non sia disponibile in formato elettronico nella Biblioteca Digitale o in formato cartaceo in biblioteca (attraverso il Catalogo di Ateneo).
  • Ricordarsi di monitorare lo stato della richiesta e di leggere i messaggi inviati dalla biblioteca tramite il sistema Nilde.
  • Evitare di chiedere più volte lo stesso documento.
  • Evitare di chiedere documenti inutili.

Informazioni relative all’uso di Nilde Utenti.


Consultazione degli archivi

Presso alcuni centri e biblioteche dell’Ateneo sono conservati archivi documentari di personalità e istituzioni del mondo accademico, della cultura e dell’editoria, nonché l’Archivio storico dell’Università. L’elenco e la descrizione sintetica dei fondi si trovano nel portale dello SBA e nelle pagine web delle singole biblioteche.
La maggior parte degli archivi è stata ordinata e descritta; di molti esiste un inventario elettronico, consultabile tramite un’interfaccia web curata dal Servizio Bibliotecario d'Ateneo.

La consultazione è aperta a tutti gli utenti interessati e avviene su appuntamento. Specifiche modalità di accesso e di utilizzo sono definite dalle singole biblioteche in ragione delle particolarità dei fondi e/o della tipologia dei documenti.
La consultazione e la divulgazione dei documenti avvengono nel rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei dati personali e di tutela del diritto d’autore. Ogni citazione o utilizzo devono essere corredati dall’esplicito riferimento alla sede di conservazione, al fondo archivistico, alla serie e alla unità consultata.


Orientamento, assistenza e informazione bibliografica (reference)

Il personale delle biblioteche fornisce a chi ne faccia richiesta un primo orientamento ai servizi bibliotecari e un'assistenza di base alla ricerca nei cataloghi e all’uso delle collezioni cartacee e digitali.
Relativamente alla propria area disciplinare, su appuntamento, le biblioteche offrono assistenza per ricerche bibliografiche specialistiche e compilazione di bibliografie, fornendo supporto nell'elaborazione di efficaci strategie di ricerca. Offrono inoltre assistenza all’uso avanzato di cataloghi e altri strumenti di ricerca bibliografica cartacei e online.

Le biblioteche rispondono a un servizio centralizzato di reference a distanza, Chiedi al bibliotecario. Tramite un modulo online gli utenti possono indirizzare alle biblioteche richieste di orientamento e prima assistenza (informazioni sui servizi bibliotecari, quesiti semplici di natura bibliografica, indicazioni sulle strategie di ricerca e sulle fonti da consultare) alle quali riceveranno risposta entro 3 giorni lavorativi.

Per maggiori informazioni consulta la Carta dei servizi del Sistema Bibliotecario di Ateneo.


Accesso a Internet

Dai computer della biblioteca è possibile consultare il Catalogo, il portale del Servizio Bibliotecario d'Ateneo, la Biblioteca Digitale e altre risorse utili per lo studio e la ricerca.
La navigazione in Internet al di fuori dei siti dell’Ateneo richiede il riconoscimento dell’utente tramite le credenziali istituzionali.

Gli utenti in possesso di un account di posta elettronica istituzionale possono accedere al servizio Wi-Fi di Ateneo in modalità Eduroam con il proprio PC, smartphone o tablet. Il servizio è disponibile anche per gli utenti esterni appartenenti agli enti che aderiscono alla federazione di università ed enti di ricerca Eduroam (per gli esterni autenticati non è disponibile l’accesso alla Biblioteca Digitale).


Fotocopie e stampe

La biblioteca mette a disposizione di tutti gli utenti un servizio di fotoriproduzione con apparecchiature self-service che permettono di fare fotocopie e di inviare stampe dai computer della biblioteca o da smartphone, tablet e PC personali.
Il servizio è erogato a pagamento tramite il badge di Ateneo distribuito agli studenti (Carta La Statale) o tramite tessere acquistabili dai distributori automatici presenti negli spazi universitari.
Secondo la legge sul diritto d’autore è possibile fotocopiare fino al 15% delle pagine di un volume o di un fascicolo cartaceo. E’ possibile stampare una copia dei risultati delle ricerche nella Biblioteca Digitale entro i limiti concessi dalle singole licenze d’uso sottoscritte con gli editori.
La riproduzione non è consentita se mette a rischio la conservazione del materiale.


Corsi delle biblioteche

Le biblioteche organizzano incontri di orientamento e formazione volti a diffondere una migliore conoscenza dei servizi, delle risorse e degli strumenti offerti e, più in generale, a migliorare le competenze informative degli utenti.
Per garantire una maggiore efficacia, gli incontri sono di norma diversificati per profili di utenza e sono rivolte agli utenti istituzionali: studenti, docenti e personale dell'Ateneo.
Per maggiori informazioni e il calendario consulta la pagina dei corsi delle biblioteche.


Accesso ai servizi con il badge di Ateneo

Il nuovo badge d’Ateneo distribuito agli studenti (Carta La Statale) permette di accedere alle biblioteche e a diversi servizi bibliotecari:

  • accesso alle biblioteche che utilizzano tornelli
  • utilizzo degli armadietti per depositare borse e oggetti personali
  • documento di riconoscimento per accedere al servizio di prestito e consultazione
  • autoprestito: nelle biblioteche che offrono questo servizio è il documento da utilizzare per autenticarsi
  • fotocopie e stampe: il badge può essere usato sulle fotocopiatrici multifunzione myPrint che trovi nelle biblioteche e nei laboratori informatici. Puoi fare fotocopie e stampare i documenti che hai inviato dai computer della biblioteca o dal tuo computer, tablet o smartphone personale. Prima dell’utilizzo devi creare il tuo account online (https://myprint.unimi.it), attivare il badge a una fotocopiatrice multifunzione e caricare il credito. Per ulteriori informazioni consulta la pagina dedicata al servizio.

Tutte le informazioni sul badge personale elettronico d’Ateneo sono sul sito dell’Università.