Voi siete qui

Obiettivi

Con l’accorpamento fisico e funzionale delle quattro strutture preesistenti e la creazione di una nuova biblioteca unificata per le aree di Biologia, Chimica, Informatica e Fisica, il progetto si pone obiettivi volti innanzitutto a creare valore per gli utenti:

 

  • Estensione dell’orario di apertura
    L’accorpamento fisico delle strutture riduce le necessità di presidio, contribuendo alla razionalizzazione dell’impiego di personale. Un orario di apertura esteso garantisce maggiore fruibilità delle collezioni e dei servizi e, nonostante il sempre maggiore utilizzo delle risorse elettroniche, rimane una delle esigenze più sentite da parte degli utenti, soprattutto dagli studenti.

     

  • Multidisciplinarietà, accessibilità e visibilità delle collezioni
    La natura multidisciplinare del materiale bibliografico rappresenta un indiscutibile valore aggiunto dell'offerta. Per evitare il disorientamento degli utenti, si prevede l’organizzazione dei volumi in isole disciplinari all’interno delle quali sarà possibile mantenere la collocazione classificata già in uso. L’integrazione ai fini della ricerca è garantita dal catalogo online e da personale di accoglienza qualificato, che potrà orientare il pubblico per l'accesso alle collezioni.
    La disponibilità di spazi adeguati rende possibile un’esposizione del patrimonio che lo renda più visibile e lo valorizzi. 

     

  • Tecnologie e servizi innovativi
    Il miglior rapporto costi/benefici garantito dalle dimensioni della biblioteca unificata facilita l’introduzione di tecnologie e servizi innovativi, a cominciare da:
    • sistemi RFID integrati per auto-prestito, controllo accessi, antitaccheggio, controllo inventariale;
    • gestione integrata di servizi fotocopiatura, stampa, bibliografici ecc.;
    • prestito in sede di dispositivi informatici portatili.

     

  • Potenziamento dei servizi per la didattica
    Grazie alla progettazione di spazi e attrezzature adeguati e all’individuazione di personale specializzato, l’attività di supporto alla didattica può essere notevolmente potenziata, sia nei servizi tradizionali (testi per i corsi) sia in quelli più innovativi, quali l’offerta di materiali didattici digitali e i servizi di user education.
    In particolare l’attività di formazione per la scoperta e l’uso delle risorse delle biblioteche potrà diventare un servizio strutturato e sistematico, che si presenti come proposta organica di supporto alla didattica.

     

  • Qualità
    La sede di nuova costruzione – la cui progettazione nasce da una proficua collaborazione fra architetti, bibliotecari e utenti - garantisce ergonomia degli ambienti e consapevolezza dei percorsi interni, rafforzando la capacità della biblioteca di orientarsi all’utenza.
    La dimensione e la complessità della nuova struttura comportano l'introduzione di funzioni specialistiche, con conseguente valorizzazione di attitudini e competenze dello staff, a vantaggio della qualità del servizio.

 

Aggiornamento: 26-02-2014