Fondi e donazioni

La Biblioteca SA.FM. ospita numerose collezioni librarie donate nel tempo da professori, che hanno illustrato la vita accademica dell’Ateneo milanese, e da studiosi, che hanno contribuito alla crescita culturale del paese negli ambiti delle scienze dell’antichità e della filologia classica e moderna.

In particolare, si distingue il fondo Castiglioni [SA.FM.FD. CAST.], originariamente raccolto dal prof. Luigi Castiglioni (1882-1965), noto latinista che insegnò presso l’Università dal 1926: forte di quasi 2000 volumi, copre le principali discipline legate alla filologia classica, con particolare riguardo per la letteratura latina.

Degno continuatore del fondo Castiglioni, è il fondo del Prof. Alberto Grilli (1920-2007) [SA.FM.FD. GRILLI], che fu successore di Castiglioni alla cattedra di letteratura latina. Il fondo consta di più di 1200 volumi, tra cui alcuni libri antichi.

Un fondo importante è anche quello del Prof. Antonio Cantele [SA.FM.FD. CANT.], composto da 800 opere di autori latini e greci, in 850 volumi, che gli eredi donarono all’Università nel 1987 (in corso di catalogazione).

La donazione del fondo di Carla Cremonesi (1913-1987), professoressa di filologia romanza presso l’Università dal 1976 al 1984, risale invece al 1988 e comprende 633 volumi, 654 estratti e 5 raccolte di periodici [SA.FM.FD. C.FC.].

Presso la Biblioteca SA.FM. è conservata la raccolta del Prof. Antonio Viscardi (1900-1972), che fu titolare della cattedra di filologia romanza fino al 1970 [SA.FM.FD. AV.].

Nel 1991 l’Università ricevette in donazione dalla sig.ra Maria Boffa Del Monte un’ingente biblioteca di romanistica, raccolta dal marito Alberto Del Monte (1924-1975), che a Milano insegnò lingua e letteratura spagnola e lingua e letteratura latina dal 1962 e successivamente sostituì proprio il Prof. Viscardi, dal 1970 per cinque anni, fino alla sua morte. [SA.FM.FD. AV.].

La collezione del Prof. Paolo Paolini è stata donata dalla sua famiglia, in ricordo dello studioso, che ha dedicato gran parte della sua carriera all’insegnamento della letteratura italiana presso l’Università [SA.FM.FD. B.PP.].

Anche il fondo del Prof. Giorgio Dolfini (1927-1983), stimatissimo filologo e letterato e fondatore dell’Istituto di Germanistica dell’Università degli Studi di Milano, fa parte della nostra collezione [SA.FM.FD. DOLFINI], così come quella di Enzo Evangelisti (1920-1980), professore di glottologia presso il nostro Ateneo dal 1969 al 1980. [SA.FM.FD. EV., in corso di catalogazione].

Nel 2013 è arrivato in dono dagli eredi l’importante fondo librario dello storico e critico letterario Attilio Momigliano (1883-1952), professore di letteratura italiana dal 1922 nelle Università di Catania, Pisa e Firenze, accademico della Crusca e socio nazionale dei Lincei (in corso di catalogazione).

Un’altra importante donazione è stata quella della Dott.ssa Christina Colyer (1945-2009), storica anglosassone che fu la prima direttrice del Lincoln Archaeological Trust nel 1972 ma anche professoressa in Francia e in Italia [SA.FM.FD. COLYER].