Voi siete qui

  • Home
  • Biblioteche
  • Biblioteca di Scienze dell'antichità e filologia moderna

Avvisi e Notizie

Avviso
martedì 7 aprile 2020

Corso sulle banche dati per la ricerca storica e filologica del mondo antico

A causa dell'emergenza sanitaria in corso e della conseguente chiusura delle biblioteche prevista dall’Ateneo, l’incontro Banche dati per la ricerca storica e filologica del mondo antico con Monica Campeggi e Laura Marucchi, previsto per questo semestre, è stato annullato.

Le bibliotecarie continuano comunque a lavorare da remoto e hanno potenziato il servizio di reference online per i loro utenti.

Per avere indicazioni e supporto sull’utilizzo delle banche dati fondamentali per la ricerca storica e filologica del mondo antico potete dunque accedere al servizio Chiedi al Bibliotecario oppure scrivere a bib.sa.fm@unimi.it

#bibliounimidacasa

Tutte le biblioteche restano chiuse a causa dell’emergenza sanitaria, fatto salvo diverso provvedimento. 

I bibliotecari continuano a lavorare da remoto: se non sai a quali servizi puoi accedere da casa e hai bisogno di aiuto per continuare a studiare per gli esami o la tesi consulta le faq che trovi in questa pagina.

Potenziamento del servizio di reference online e attivazione di un servizio di acquisizione on demand di ebook

Viste le numerose richieste che in questi giorni ci arrivano da parte dei nostri utenti, le Biblioteche hanno potenziato il servizio di reference online per tutti gli studenti ed è stato attivato un servizio di acquisizione on demand di ebook per studenti e dottorandi che stanno scrivendo la tesi.

Le richieste di ebook possono essere inoltrate dall’area personale del Catalogo tramite la funzione “Suggerimento d’acquisto”, mentre le richieste di reference possono essere inviate attraverso Chiedi al bibliotecario o l’indirizzo email della biblioteca bib.sa.fm@unimi.it

Consulta la pagina #bibliounimidacasa per conoscere i servizi disponibili e tutti gli aggiornamenti.

Avviso

Le biblioteche della Statale e l'emergenza coronavirus

A causa dell'emergenza sanitaria in corso, l'Ateneo ha disposto la chiusura delle biblioteche fino a diverso provvedimento.
Consulta la pagina #bibliounimidacasa per conoscere i servizi disponibili e tutti gli aggiornamenti

martedì 18 febbraio 2020

Verso la tesi?

Spunti e consigli per prepararsi alla prova finale

Anche per il secondo semestre le biblioteche hanno organizzato diversi incontri di supporto per gli studenti che devono scrivere la tesi.
I destinatari sono gli studenti di giurisprudenza e di area umanistica, politica, economica e sociale: dalla scelta dell'argomento all'elaborato finale, considerando il calendario e le tempistiche, la progettazione, la ricerca bibliografica e le tecniche per gestire al meglio le citazioni, evitare il plagio e comunicare efficacemente.

Tutte le informazioni e il link al modulo di iscrizioni alla pagina di approfondimento.

 

Notizia
giovedì 23 gennaio 2020

Fondi librari storici ora disponibili per la consultazione

Grazie al contributo della Regione Lombardia le Biblioteche della Statale hanno completato la catalogazione di oltre 2000 volumi provenienti da fondi storici, alcuni di grande interesse.

Fondo Momigliano: parte della biblioteca di Attillio Momigliano (1883 – 1952), filologo e italianista,  donata nel 2013 dagli eredi di Momigliano alla Biblioteca di Antichità e filologia moderna.  Più di 600 volumi dal 1699 al 1952 che illustrano le vaste letture dello studioso, dalla letteratura italiana a quella europea, dalla religione alla filosofia. Numerosi esemplari sono doni con dedica da parte di autori a lui contemporanei o di suoi allievi. Nei volumi sono stati anche trovati degli inserti archivistici, che verranno inventariati a parte.

Libri antichi di Egittologia: quasi 100 volumi di grande pregio bibliologico e culturale appartenenti alla Biblioteca di Egittologia, per lo più provenienti dalla biblioteca dell'egittologo Alexandre Varille (1909-1951).

Fondo di Storia della Medicina: oltre 600 monografie della Biblioteca Malliani che testimoniano lo stato delle conoscenze nei vari settori della medicina dal ‘600 fino ai primi anni del ‘900.

Il materiale catalogato rende conto degli scambi registratisi nella comunità medica europea attraverso quattro secoli di storia. Si segnalano in particolare dizionari medici ottocenteschi in molti volumi posseduti in maniera completa, pubblicazioni contenenti illustrazioni di pregevole fattura, libri che riportano dediche autografe o timbri di possesso relativi a noti studiosi della disciplina medica.