Prestito intrasistemico

"Libri in movimento" è un servizio di prestito intrasistemico che consente di ricevere gratuitamente, presso la propria Biblioteca di riferimento, libri, saggi e articoli posseduti da altre biblioteche dell'Università degli Studi di Milano lontane geograficamente.

Attenzione: la richiesta va inoltrata alla propria Biblioteca di riferimento che si occuperà di richiedere il materiale alla biblioteca che lo possiede.


indice paragrafi

Chi può accedere al servizio?

  • Docenti (anche a contratto)
  • Ricercatori
  • Dottorandi
  • Assegnisti
  • Cultori della materia in possesso di malleveria rilasciata dalla Biblioteca del Polo di Lingue
  • Studenti iscritti della Laurea Triennale in Lingue (C23 e precedenti)
  • Studenti iscritti della Laurea Magistrale in Lingue (C73 e precedenti)
  • Personale tecnico-amministrativo

Come faccio a richiedere i materiali che mi interessano?

Per accedere al servizio, ci si può servire del modulo cartaceo a disposizione nelle biblioteche di riferimento (il modulo può essere trasmesso anche via mail con oggetto "prestito intrasistemico" all'indirizzo lingue.ill@unimi.it) oppure compilando il modulo online a questo indirizzo.

Quantità: 3 volumi/utente per il prestito; 3 documenti/utenti per la fornitura di fotocopie (articoli, saggi, capitoli).

Durata: dal momento dell'arrivo di un libro, il prestito dura 21 giorni. All'arrivo del documento, l'utente riceverà una notifica via posta elettronica ed è dunque importante ritirarlo in biblioteca nel più breve tempo possibile.

Solleciti e sanzioni: nel caso di ritardi nella restituzione di un libro avuto in prestito è prevista una sospensione dei diritti dell'utente analoga a quella applicata per i prestiti locali.

Proroghe: non sono previste.

A fine prestito/consultazione il libro va riconsegnato esclusivamente al personale bibliotecario che provvederà alla restituzione.


Quanto tempo ci vuole per avere un libro o un articolo?

Le richieste di prestito e fotocopie vengono evase entro tre giorni lavorativi. Successivamente, la trasmissione dei documenti da parte della biblioteca prestante avviene tramite il servizio di posta interna di Ateneo, che raggiunge tutte le sedi con frequenza quotidiana o trisettimanale (sedi di P.zza S. Alessandro, Sesto, via Noto).


Quali materiali si possono avere?

Oltre ai documenti che in OPAC sono segnalati già quali riservati alla sola consultazione interna, possono risultare esclusi dal prestito anche singoli volumi compresi nei programmi d'esame.


Potete spedirmi a casa il libro o mandarmi l'articolo via fax?

No, non è possibile recapitare a domicilio il libro o l'articolo richiesto, che andranno ritirati personalmente in biblioteca.


Potete spedirmi un pdf dell'articolo?

No, la legge sul diritto d'autore prevede che le pubblicazioni a stampa possano essere riprodotte solo nel limite del 15% per uso esclusivo personale soltanto per mezzo di fotocopia (L. 163/1941 e successive modifiche).


Si possono richiedere materiali da ogni biblioteca del nostro Ateneo?

Sì, non vi sono limitazioni geografiche relativamente al prestito, ma solo tempistiche differenziate in base alla localizzazione della biblioteca.