Archivio Rodolfo Mondolfo

Rodolfo Mondolfo

Il fondo è uno dei due nuclei dell'archivio del filosofo marchigiano; l'altro è conservato presso la Fondazione Turati di Firenze. L'inventario del fondo conservato a Firenze è disponibile online. Le due parti sono in sequenza cronologica: dal 1900 al 1939 la parte conservata a Firenze, dal 1939 fino alla morte di Mondolfo quella conservata Milano.

La parte più consistente dell'archivio conservato presso la biblioteca è costituita dai documenti prodotti durante l'esilio sudamericano di Mondolfo e provengono dalla Fondazione Dante Alighieri di Buenos Aires. Sono inoltre in nostro possesso la documentazione relativa ai corsi di lezioni all’università, prima di Torino poi di Bologna, che risale al 1910 e che integra il nucleo documentario fiorentino.

É liberamente consultabile l'Inventario del fondo: Archivio Rodolfo Mondolfo. Inventari a cura di Stefano Vitali e Pietro Giordanetti

 


indice paragrafi

Materiali dell'Archivio Rodolfo Mondolfo

Il fondo archivistivo Rodolfo Mondolfo consta di 927 fascicoli ed è stato organizzato in cinque serie, alcune delle quali ulteriormente ripartite:

Biografia (fascc. 1-5);

Corrispondenza (fascc. 6-446);

Scritti di Rodolfo Mondolfo (fascc. 447-689);

Scritti su Rodolfo Mondolfo (fascc. 690-925);

Ritagli di giornale di articoli di e su Mondolfo (fascc. 926-927).

La serie concernente la Biografia raccoglie documenti relativi sia alla carriera scolastica ed universitaria di Mondolfo, sia anche all'adempimento dei suoi doveri militari.

La Corrispondenza è stata divisa in diversi fascicoli, innanzitutto la corrispondenza familiare (fascc. 6-20), segue un fascicolo (21) in cui sono raccolti gli originali delle lettere di Rodolfo Mondolfo sia ai corrispondenti presenti nel fondo sia a coloro che non compaiono nella corrispondenza varia; la corrispondenza varia (fascc. 22-413) ordinata secondo l'ordine alfabetico del corrispondente e all'interno del corrispondente in ordine cronologico; vanno, tra questi, segnalati inoltre due fascicoli; uno dei corrispondenti non-identificati (fascc. 412-413) e uno contenente fogli sparsi e appunti. e infine la corrispondenza con case editrici (fascc. 414-446).

La terza serie comprende due tipologie di documenti: gli Scritti di Mondolfo (fascc. 447-596) e i manoscritti e gli appunti redatti da Mondolfo (fascc. 447-595); seguono poi le note di lettura che Mondolfo soleva ricavare dai testi filosofici e critici da lui consultati (fascc. 596-600), note di lettura raggruppate in cinque fascicoli: i primi quattro raccolgono i documenti nella loro configurazione originaria; l'ultimo raccoglie le note di lettura sparse originariamente nel Fondo. Il contenuto dei singoli fascicoli è ordinato alfabeticamente per autore. Vi sono poi le redazioni manoscritte e/o dattiloscritte di "voci" approntate per diverse enciclopedie, italiane e straniere (fascc. 601-625); abbiamo inoltre da un lato gli appunti che Mondolfo redigeva in vista di lezioni universitarie (fascc. 626-655), dall'altro dispense dattiloscritte, approntate da studenti, delle lezioni tenute da Mondolfo (fascc. 656-674); infine gli scritti a stampa di Mondolfo presenti nel fondo (fascc. 675-689). Ove presente sono stati riportati i titoli originali dei fascicoli. Laddove la dizione originale è assente il titolo del documento che non compare fra virgolette né in corsivo è da intendersi come dovuto al curatore. Di seguito alla dizione viene indicato se trattasi di manoscritto, di dattiloscritto o di appunti e viene dato il numero delle carte. Dove è stato possibile è stata apposta una nota che cerca di dare spiegazioni sul documento anche con il rinvio alla bibliografia pubblicata da Sergio Anselmi. Innanzitutto sono stati inventariati i documenti di datazione sicura, quindi i documenti non datati. Per questi ultimi si è proceduto all'inventariazione in ordine alfabetico del titolo.

Gli Scritti su Mondolfo (fascc. 690-925) è stata divisa in: scritti su Mondolfo (fascc. 690-871), scritti su Mondolfo firmati con sigle (fasc. 872), scritti su Mondolfo non firmati ( fascc. 873-918), scritti su Mondolfo senza firma e senza data (fasc. 919), e un appendice (fascc. 920-925) che raccoglie scritti vari non riguardanti Rodolfo Mondolfo contenuti nel Fondo. Gli scritti su Mondolfo sono ordinati in ordine alfabetico d'autore e all'interno di ogni fascicolo in ordine cronologico. Laddove incompleti i titoli sono stati integrati.

Sotto il titolo Ritagli di giornale (fascc. 926-927) sono stati raccolti nella quinta serie i ritagli degli articoli pubblicati da Mondolfo stesso su quotidiani settimanali o mensili e gli stralci di quotidiani, settimanali o mensili in cui Mondolfo viene nominato. I ritagli sono ordinati in ordine cronologico di data di pubblicazione e non sono stati inventariati dettagliatamente.

Delle due sezioni del Fondo Mondolfo, l'una conservata a Firenze presso la Fondazione di Studi Storici Filippo Turati e l'altra sopradescritta, acquistata dal Dipartimento di Filosofia e conservata a Milano, è stato redatto un inventario a cura di S. Vitali e P. Giordanetti, pubblicato nel corso del 1996, nelle Pubblicazioni degli Archivi di Stato (Strumenti 26), a cura del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, Ufficio Centrale per i beni archivistici.

A seguito del riordino sono state acquisite fotocopie delle lettere inviate da Mondolfo ai suoi corrispondenti raccogliendo così materiale dagli archivi Vittore Enzo Alfieri, Margherita Isnardi Parente e Mario Untersteiner.

[Scheda a cura di Piero Giordanetti]

Bibliografia essenziale su Rodolfo Mondolfo

G. Riconda, Mondolfo e Barth, Torino, 1965

L. Vernetti, Rodolfo Mondolfo e la filosofia della prassi, Napoli, 1966

Critica sociale, 20 dic. 1967 (numero monografico dedicato a Mondolfo)

D. F. Prò, Rodolfo Mondolfo, I-II, Buenos Aires, 1967-68

E. Bassi, Rodolfo Mondolfo nella vita e nel pensiero socialista, Bologna, 1968

G. Marramao, Marxismo e revisionismo in Italia (dalla «Critica sociale» al dibattito sul leninismo), Bari, 1971

N. Bobbio - L. Pellicani - R. Treves, L’umanesimo socialista di Rodolfo Mondolfo, Milano, 1977

E. Garin, Filosofia e marxismo nell’opera di Rodolfo Mondolfo, Firenze, 1979

A Santucci (a cura di), Pensiero antico e pensiero moderno in Rodolfo Mondolfo, Bologna, 1979

M.P. Falcone, Individuo e società. L’itinerario filosofico del primo Mondolfo, in "Trimestre", XIV (1981), pp. 271-281

E. Garin, Rodolfo Mondolfo, in Id., Tra due secoli. Socialismo e filosofia in Italia dopo l’Unità, Bari, 1983, pp. 204-234

R. Medici, Rodolfo Mondolfo: forza e violenza nella storia (1915-1923), in Filosofia e scienza a Bologna tra il 1860 e il 1920, a cura di G. Oldrini - W. Tega, Bologna 1990, pp. 225-244

R. Medici, Mondolfo, Gramsci e la filosofia della prassi, in "Dianoia", 2 (1997), pp. 173-193

M. Pasquini - G. Del Vecchio, Il kantismo giuridico e la sua incidenza nell'elaborazione di Rodolfo Mondolfo, Citta di Castello, 1999

R. Medici, Tra storia della filosofia e filosofia della cultura: l’esempio di Rodolfo Mondolfo, in Le nuove frontiere della storiografia filosofica, Atti del 1° Convegno nazionale della Società italiana di Storia della filosofia, Messina (13-15 giugno 2002), Soveria Mannelli, 2003, pp. 127-45

G. Crinella (a cura di), Rodolfo Mondolfo, 1877-1976, Fabriano, 2006

C. Calabrò, Il socialismo mite. Rodolfo Mondolfo tra marxismo e democrazia, Firenze, 2007

Paolo Favilli, «MONDOLFO, Rodolfo» in Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 75, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2011

E. Amalfitano, Dalla parte dell'essere umano. Il socialismo di Rodolfo Mondolfo, L'asino d'oro, Roma, 2012

Fabio Frosini, «MONDOLFO, Rodolfo» in Il contributo italiano alla storia del Pensiero - Filosofia, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2012